Cerca
  • Gruppo Sadel

Ahhh questi acari!

Allergia agli acari: cause, sintomi e rimedi


Cosa sono gli acari?


Gli acari sono piccoli animali simili a ragni, alcuni visibili a occhio nudo altri microscopici, con cui conviviamo ogni giorno senza rendercene conto. Quelli più noti e che possono causare allergia e dermatite nell'uomo sono gli acari della polvere e gli acari della farina, ma è sorprendente quanti tipi di acari esistono nei diversi habitat. Attualmente, le specie identificate sono circa 50.000, ma gli esperti ritengono che possano esisterne fino a 500.000.


Come sappiamo se siamo allergici agli acari?


L'allergia agli acari della polvere causa reazioni respiratorie e cutanee quando ci si trova in ambienti contaminati, che non sono soltanto quelli molto polverosi, ma anche luoghi chiusi apparentemente puliti, ma con ampia presenza di moquette, tappeti, tende, sedie, divani e poltrone rivestiti di tessuti dove gli acari della polvere si annidano in abbondanza.

Un segnale indicativo di possibile allergia è la comparsa dei sintomi caratteristici quando si va a letto (scatenati dagli acari del materasso) o quando si fanno le pulizie (soprattutto spolverare, sbattere tappeti, cambiare le tende ecc.). L'allergia agli acari nei bambini, invece, può essere sospettata se starnutiscono o hanno prurito a naso e gola mentre giocano con i peluche o seduti su tappeti o moquettes.

Se ci sono animali in casa, può essere difficile capire se i sintomi allergici respiratori e cutanei sono dovuti agli acari della polvere oppure al pelo di cani e gatti: in questi casi, i test allergologici specifici chiariscono la situazione.


Ma che cosa fanno gli acari sulla pelle umana?


Si nutrono di cheratina, la proteina di cui sono ricche le cellule dell'epidermide (ma anche le unghie, i peli e i capelli), che si staccano continuamente sotto forma di piccole scaglie durante il fisiologico rinnovamento cutaneo. In sostanza, siamo noi stessi, involontariamente e inevitabilmente, a nutrire i nostri "nemici".


*Per lenire i sintomi nasali o agli occhi possono essere però utili lavaggi nasali con soluzioni saline oppure impacchi freddi sugli occhi e lacrime artificiali.

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti