Cerca
  • Gruppo Sadel

Cambio di stagione e caduta dei capelli

In media si perdono tra i 50 e i 100 capelli al giorno, ma il fenomeno tende a intensificarsi durante il cambio di stagione.


I cambi di stagione riguardano anche la chioma: nel corso dell’autunno, ma anche in primavera, si evidenzia una maggiore caduta di capelli. Ciò è dovuto a un vero e proprio processo fisiologico, che si verificare in maniera ciclica e colpisce in modo indistinto uomini e donne.





E' un fenomeno molto comune che si verifica nei mesi primaverili e autunnali, due stagioni che contribuiscono in maniera diversa ad accelerare il fenomeno della perdita di capelli. La caduta autunnale dei capelli è un problema spesso inevitabile che colpisce tantissime persone, ma che può essere affrontato supportando il proprio organismo, così da limitare la caduta dei capelli e farli crescere più forti di prima.


Qual è il motivo che si nasconde dietro la caduta dei capelli in autunno? Si tratta del rinnovamento della chioma in seguito al cambio di stagione, tra settembre e novembre. Tuttavia, ci sono anche altre ragioni che causano la perdita di capelli in autunno: una serie di processi ormonaliche generano un aumento di capelli in fase di caduta.

Le cause

Abbiamo visto come la perdita dei capelli sia un fenomeno che tende a intensificarsi soprattutto durante i cambi di stagione, nei mesi primaverili e autunnali, e come l'autunno sia la stagione in cui i capelli tendono a cadere di più, tuttavia le cause della perdita stagionale dei capelli non sono ancora del tutto chiare. In ogni caso, tra i fattori di rischio ritenuti responsabili della perdita autunnale dei capelli, possiamo trovare:

  • la variazione di luce che si verifica tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno - il corpo infatti reagisce a questa variazioni modificando la produzione di melanina, l'ormone coinvolto nel processo di regolazione luce/buio, e di melatonina, l'ormone che regola il sonno/veglia;

  • lo stress di fine ferie e il ritorno ai ritmi di vita frenetici e stressanti dopo le vacanze;

  • eredità genetica e/o squilibri ormonali;

  • il ciclo di vita del capello - durante il cambio di stagione si perdono principalmente i capelli in fase telogen, cioè alla fine del ciclo di ricrescita, durante la quale il capello si trova ancora nel follicolo pilifero ma le sue attività vitali sono completamente cessate.


I rimedi contro la caduta dei capelli

La caduta autunnale dei capelli è quindi un problema che non è possibile evitare, ma che può essere affrontato supportando il proprio organismo, così da limitare la caduta dei capelli e farli crescere più forti di prima. Tra i migliori rimedi per affrontare la caduta stagionale dei capelli possiamo trovare:


Alimentazione corretta e integratori specifici

Trattamenti topici Massaggi sul cuoio capelluto



Evitare di stressare i capelli

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti