Cerca
  • Gruppo Sadel

Il medico dei bambini

Cosa fa il pediatra?



Il pediatra è un medico che si occupa della salute di neonati, bambini e adolescenti. Possiede conoscenze mediche generali e una formazione specialistica in Pediatria. Inoltre, il pediatra è un punto di riferimento per i genitori, che in lui cercano consigli e aiuto per tutto ciò che riguarda la crescita e la salute del bambino.







Uno dei compiti principali del pediatra è la diagnosi e la cura delle malattie di bambini e ragazzi. L'infanzia e l'età evolutiva sono fasi cruciali e vulnerabili dal punto di vista della salute: per questo il pediatra si concentra sulla diagnosi precoce di potenziali problemi e patologie, per riconoscerli e trattarli il prima possibile.

Come altri professionisti sanitari, anche il medico pediatra visita il paziente, raccoglie la sua anamnesi, valuta lo stato di salute e diagnostica eventuali patologie, infezioni, malattie dell'infanzia, allergie, malformazioni, disturbi della crescita ecc. Spesso i piccoli pazienti non hanno ancora sviluppato buone capacità di comunicazione, per cui è fondamentale la consultazione dei genitori, prima, dopo e durante la visita. Effettuata la diagnosi, il medico pediatra propone un piano terapeutico e prescrive farmaci e medicinali, oppure esami o visite specialistiche per approfondire la diagnosi e individuare la cura migliore. Inoltre, si occupa di prevenzione della salute, ad esempio effettuando o prescrivendo vaccinazioni.


In generale, il pediatra è un riferimento importante per la famiglia. I genitori si rivolgono a lui in cerca di consulenza e supporto lungo tutte le tappe di crescita del bambino, dalla prima infanzia alla pubertà: ad esempio per quanto riguarda l'igiene, l'alimentazione, la gestione di determinati disturbi dei bambini. Il medico pediatra deve quindi comunicare e relazionarsi efficacemente non sono con i bambini, ma anche con gli adulti, genitori e tutori, che prendono le decisioni che riguardano la salute dei minori.



Il pediatra infine è in una posizione privilegiata per individuare eventuali maltrattamenti e abusi subiti dai bambini: in questi casi deve attivare tutte le misure necessarie per salvaguardare la salute e il benessere del bambino, allertando le Forze dell'Ordine e specialisti del campo della violenza sui minori.

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti